Cooplat – Chi siamo

LA COOPERATIVA

In Cooplat c’è un filo conduttore che è sempre il medesimo: la capacità di proporsi a pieno titolo come protagonisti nel cambiamento.
Cooplat ha dimostrato di sapersi rinnovare, e oggi si può considerare, a tutti gli effetti, un’impresa cooperativa moderna con un altrettanto moderno modello organizzativo e imprenditoriale. La partecipazione dei soci alle sorti dell’impresa collettiva, e il conseguente senso di appartenenza, rendono la cooperativa un grande motore di produttività e di efficienza. La sfida è dimostrare, nelle scelte quotidiane, il valore del nostro percorso, considerando il lavoro come cardine dell’identità cooperativa.

UNA STORIA LUNGA SETTANTACINQUE ANNI

Fondata a Firenze nel 1946, la Cooperativa ha visto ampliarsi nel tempo la propria base sociale grazie alla libera adesione e ha aumentato costantemente il proprio patrimonio indivisibile in una base proprietaria sempre più vasta.
È attrezzata per affrontare le nuove sfide del mercato, come ha dimostrato in tutta la sua storia, con decisione e con continua capacità di innovazione, senza rinunciare all’idea di lavorare alla costruzione di un mercato nel quale si confrontino valori quali la legalità, la dignità, il rispetto dell’ambiente, la sicurezza e la corretta informazione/formazione.

anno 1946
Nasce la coperativa

Il primo febbraio 1946, presso lo studio notarile Guglieri, i nove soci fondatori danno vita alla Cooperativa. La prima sede sociale di Cooplat è al numero 1 di Via dell’Acqua.

anno 1966
La grande alluvione

La notte tra il 3 e il 4 novembre del 1966 Firenze viene travolta dalla Grande Alluvione: in meno di 24 ore sul capoluogo toscano cadono 183 mm di pioggia che mettono in ginocchio la città causando danni inestimabili anche al suo patrimonio artistico e culturale. Cooplat si fa protagonista della rinascita a partire dagli interventi alla Biblioteca Nazionale Centrale, uno dei luoghi più colpiti dall’alluvione.

anno 1977
Crescita della Cooperativa

Gli anni ‘70 rappresentano un periodo di forte crescita per la Cooperativa che vede aggiudicarsi molti appalti importanti come quello, nel 1977, relativo alla movimentazione merci dello scalo ferroviario di Mestre che consolida l’espansione di Cooplat oltre i confini regionali.

anno 1996
Espansione della Cooperativa

Nel Novembre 1996 Cooplat decide di diventare socio sovventore della Cooperativa Scalfa di Pistoia gettando così le basi per la penetrazione di Cooplat nel Sud, con importanti commesse in Campania, Calabria e Sicilia.

anno 2010
Consolidazione ruolo della donna

Dal 2010 al 2013 il Consiglio di Amministrazione di Cooplat arriva a contare fino a 8 donne su un totale di 11 membri, consolidando il ruolo centrale della donna all’interno della Cooperativa, ruolo testimoniato anche dalla collaborazione, nel 2013, con Artemisia onlus, associazione impegnata da vent’anni a contrastare e prevenire la violenza di genere e sui minori.

anno 2021
Società consolidata

Oggi Cooplat continua a mantenere le sue solide radici a Firenze ma è più che mai una società consolidata nel comparto dei servizi integrati che espande la sua competenza in buona parte del territorio nazionale.

LE PERSONE AL CENTRO

Per Cooplat le persone sono sempre al centro. La Cooperativa fornisce un’ampia serie di servizi dedicati alla cura del cliente e delle sue necessità più peculiari.

Interpretando correttamente i suoi bisogni, ogni progetto prevede soluzioni personalizzate e su misura, avvalendosi di processi sicuri ed affidabili.

La dinamicità è un fattore importante per ogni azienda, in quanto i bisogni delle persone sono mutevoli nel tempo, e proprio per questo è necessario provvedere repentinamente alla loro soddisfazione. Bisogna riuscire ad essere flessibili e dinamici, e offrire un’ampia varietà di servizi che si adattano ad ogni tipo di esigenza.
Sotto questo aspetto, Cooplat si afferma come un’azienda innovativa, dinamica e pronta al cambiamento, allineandosi a nuovi scenari futuri e rimanendo sempre al passo coi tempi.

Le persone al centro

LA SOSTENIBILITÀ PRIMA DI TUTTO

La sostenibilità si basa su una nuova idea di benessere, che tiene conto della qualità della vita delle persone.
È di fondamentale importanza mantenere un equilibrio duraturo tra l’uomo, l’ambiente e la società, per dar vita ad una forma di sviluppo che tutela l’ambiente e garantisce i bisogni attuali e
futuri.
Uno dei valori aggiunti di Cooplat è proprio l’impegno verso uno sviluppo sostenibile, un contributo costante per cambiare in meglio la vita delle persone e l’ambiente che le circonda.