Prevenzione e protezione: igiene delle mani
terremoto

Dal 2005 l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha promosso la giornata mondiale dell’igiene delle mani per diffondere in tutto il mondo la cultura di un gesto estremamente semplice ma essenziale nella prevenzione delle malattie infettive.

Si raccomanda di igienizzare le mani:

PRIMA
• di assumere farmaci o somministrare farmaci ad altri
• di toccarsi occhi/naso/bocca (per es., per fumare, usare lenti a contatto, lavare i denti, etc.)
• di mangiare

PRIMA E DOPO
• aver assistito/toccato una persona malata
• aver medicato o toccato una ferita
• aver cambiato il pannolino di un bambino
• aver maneggiato alimenti, soprattutto se crudi
• aver usato i servizi igienici
• aver toccato un animale

DOPO
• aver toccato altre persone
• aver frequentato luoghi pubblici (negozio, ambulatorio, stazione, palestra, scuola, cinema, bus, ufficio, etc.) e, in generale, appena si rientra in casa
• aver maneggiato la spazzatura
• aver utilizzato soldi

SI RICORDA!
È buona abitudine tossire/starnutire nella piega del gomito, per non contaminare le mani con cui successivamente si possono trasmettere i propri microrganismi toccando ad es. il cellulare, la maniglia di una porta.

FONTI:

MINISTERO DELLA SALUTE