Prosegue il lavoro sulla Diversity

Prosegue il lavoro sulla Diversity

In Diversity news, News by Enrica Stellatelli

Prosegue il lavoro sulla Diversity nei cantieri coinvolti: Opera Duomo, The Mall, Serristori, Scuola Normale Superiore di Pisa. Sono state avviate alcune attività ad hoc: posizionamento di due ‘barattoli di melograno’ (bisogni e idee) che, presenti sul cantiere, raccoglieranno in forma anonima gli spunti di miglioramento e i bisogni percepiti, in altre parole le potenzialità e le criticità relative al luogo di lavoro. Verranno aperti una volta al mese e discussi insieme in occasione della riunione mensile durante la quale i responsabili informeranno anche su notizie importanti riguardanti l’azienda e la ‘realtà cantiere’, attraverso modalità di comunicazione rispettose delle opinioni di tutti, di ascolto attivo, di un atteggiamento propositivo e collaborativo. La riunione diventerà ‘strutturale’ e funzionale alla verifica del clima interno. Il/la responsabile potrà inoltre proporre periodicamente, con un ruolo di stimolo, momenti di incontro che coinvolgano il cantiere (cena, visita, passeggiata etc.) al di fuori del luogo di lavoro in un’ottica di rafforzamento del gruppo, di un clima di scambio e di condivisione. Allo stesso scopo, e con le stesse modalità di stimolo da parte del/lla responsabile, verrà incentivata la condivisione di cibo in alcune occasioni che saranno individuate all’interno del cantiere. Verrà inoltre introdotto un calendario nel quale inserire, attraverso le indicazioni del personale, le festività annuali (Islam, Cristianesimo, Ebraismo, Induismo etc.), con lo scopo di rendere visibile e riconosciuta la diversità culturale e religiosa sul luogo di lavoro. Al termine del percorso, quale strumento di verifica, saranno effettuati focus group rispettivamente nei cantieri coinvolti e con il gruppo dei responsabili gestionali e capicantiere coinvolti nel laboratorio di formazione.